Box in evidenza

SCIENZA & VITA | UN NUOVO AFFONDO DELLA REGIONE LAZIO SULLA INTERRUZIONE VOLONTARIA DELLA GRAVIDANZA

L’Associazione Scienza & Vita esprime profondo rammarico e disappunto di fronte all’iniziativa della Regione Lazio concernente l’utilizzo della pillola RU 486 al di fuori del contesto normativo fissato dalla legge 194/78. “Secondo la sperimentazione prevista nel Lazio – spiega Emanuela

Pubblicato in Box in evidenza, Comunicati Stampa
Attività & News

FINE VITA | QUATTRO NODI DA SCIOGLIERE SULLE DAT | di M. Calipari 15 marzo 2017 | AgenSIR

Prosegue con questo quinto contributo la serie di riflessioni per accrescere la conoscenza e la consapevolezza circa gli aspetti problematici del fine vita. Tema di questo focus: le Dichiarazioni anticipate di trattamento. Nel percorso di approfondimento di alcune delle principali

Pubblicato in Attività & News, News & Press
Attività & News

FINE VITA | MALTONI, CON LA LEGGE SI RISCHIA DI METTERE RIGIDITÀ DOVE PER NATURA CE N’È DAVVERO POCA di Daniela Verlicchi | AgenSIR

Riprende oggi alla Camera la discussione del primo testo sul testamento biologico. La testimonianza di Marco Cesare Maltoni, responsabile delle Cure Palliative Ausl Forlì: “Vi accede un terzo di chi ne avrebbe bisogno”. Richieste di eutanasia a zero. Non solo

Pubblicato in Attività & News, News & Press
Attività & News

FINE VITA | LE CRITICITÀ DEL CONSENSO INFORMATO DEL PAZIENTE | di M. Calipari AgenSIR | 9 marzo 2017

Spesso si riscontrano gravi carenze nel processo di formazione e acquisizione, talvolta con conseguenze dannose anche sul piano medico-legale. Tuttavia, il consenso all’atto medico resta senz’altro uno dei “pilastri” posti a fondamento della stessa giustificazione dell’esercizio della medicina, insieme alla

Pubblicato in Attività & News, News & Press
Attività & News

SCRIVERE CON GLI OCCHI | DIARIO DI MARCO PEDDE, MALATO DI SLA: DIMENTICANDO LA MALATTIA… su AgenSIR di Marco Pedde

Sono quattro anni che vivo fianco a fianco, 24 ore su 24, al mio ventilatore che mi consente di respirare. Quando mi sposto lo porto sempre con me, non potrei fare altrimenti. In questi anni, quasi dimenticandomi di avere la

Pubblicato in Attività & News, News & Press
Attività & News

FINE VITA | L. EUSEBI | LA MORTE DI FABIANO ANTONIANI NON DIVENTI UNA BATTAGLIA IDEOLOGICA. IL DIBATTITO HA BISOGNO DI ELEMENTI DI GIUDIZIO CHIARI E OGGETTIVI AgenSIR di Giovanna Pasqualin Traversa

Il cortocircuito informativo che attualmente accompagna il dibattito sul fine vita confonde testamento biologico, eutanasia e suicidio assistito, e non offre elementi di giudizio chiari e oggettivi all’opinione pubblica. Se il disegno di legge sulle Dat attualmente all’esame della Camera

Pubblicato in Attività & News, News & Press
Attività & News

FINE VITA | LA PROPORZIONALITÀ DELLE CURE | di M.CALIPARI su Agensir

Prosegue con questo terzo contributo la serie di riflessioni per accrescere la conoscenza e la consapevolezza circa gli aspetti problematici del fine vita. Tema di questo focus: la proporzionalità delle cure. Continuiamo ad approfondire le tematiche legate al fine-vita, dedicando una

Pubblicato in Attività & News, News & Press
Attività & News

MATERNITÀ SURROGATA | A. GAMBINO | GIUDICI CREATIVI. GIURISPRUDENZA SUPERA LEGGE Tg2000 | 28 febbraio 2017

Roma, 28 febbraio 2017. “E’ una giurisprudenza che supera la legge. Nel dibattito pubblico e anche nella stessa legge sulle unioni civili si era voluto espressamente escludere la ‘stepchild adoption’. La legge lasciava un po’ di libertà al giudice. I

Pubblicato in Attività & News, News & Press, Uncategorized
Attività & News

FINE VITA | A.GAMBINO: SI FORZA IL NOSTRO ORDINAMENTO. ATTENZIONE A CHI ATTACCA IL SOLIDARISMO. su AVVENIRE di FRANCESCO OGNIBENE

Una storia già vista: il caso drammatico, la sua esibizione mediatica, la richiesta di una legge costruita in un certo modo proprio mentre il Parlamento ne discute, la pressione su un’ opinione pubblica esposta per giorni a un bombardamento in

Pubblicato in Attività & News, News & Press
Attività & News

AVVENIRE | SUICIDIO ASSISTITO, PROPAGANDA, CIVILTÀ. FABO, IL RISPETTO DOVUTO. Quando è in gioco il mistero della morte di un uomo, il primo atto di rispetto sarebbe quello di tacere | di Giuseppe Savagnone

Quando è in gioco il mistero della morte di un uomo, il primo atto di rispetto sarebbe quello di tacere. Così, davanti a quella di Fabiano Antoniani, (in arte Dj Fabo), il giovane uomo di 39 anni rimasto cieco e

Pubblicato in Attività & News, News & Press