SCIENZA & VITA: LA PROLUSIONE DI BAGNASCO RICHIAMA AL PRIMATO ANTROPOLOGICO

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

“Tra i suggestivi spunti di riflessione della Prolusione del Card. Angelo Bagnasco spiccano due temi di sicuro interesse”, dichiara Paola Ricci Sindoni, Vicepresidente Vicario dell’Associazione Scienza & Vita.
“Il primo: la bioetica, con il suo impianto valoriale, non può diventare un capitolo tra gli altri delle prossime agende politiche, ma la base antropologicamente fondata per riedificare un concreto modello di sviluppo sociale e civile per il nostro smarrito Paese. Occorre passare da una visione emergenziale della bioetica ad un’etica integrale della persona”.
“Il secondo: la famiglia, nucleo generatore di legami affettivi e solidali, sorretta dal patto intergenerazionale tra un uomo e una donna, può essere la cifra interpretativa per rileggere le istanze e i bisogni della comunità civile, a cui lo Stato ha il dovere di riconsegnare la speranza per un futuro costruito sul lavoro, sull’attenzione ai giovani, sulla lotta alla povertà”.

image_pdf
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Comunicati Stampa