CONVEGNO S&V | QUANDO IL DOLORE È LA VOCE DEL BAMBINO. INTERPRETARE LA SOFFERENZA DEL BAMBINO PER TUTELARNE LA VITA E LA DIGNITA’ | FEBBRAIO 2019

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Su iniziativa della senatrice Paola Binetti in collaborazione con l’Associazione Scienza & Vita il  13 febbraio (15.30 – 18.30), si è tenuto a Roma il convegno Quando il dolore è la voce del bambino, che  ha affrontato il tema di come interpretare la sofferenza del bambino per tutelarne la vita e la sua dignità (vai alle Video relazioni di Alberto Gambino (giurista), Paola Binetti (psichiatra), Carlo Bellieni (neonatologo),  Alberto Villani (pediatra), Maria Teresa Iannone (bioeticista).

Negli ultimi anni infatti è diventato possibile misurare il dolore e lo stress in chi non sa o non può parlare, con strumenti tecnologici accurati e convalidati nel mondo scientifico. Ma purtroppo, ancora oggi, le decisioni sul sospendere o continuare i trattamenti sanitari e le cure spesso vengono prese senza tener conto di questi progressi, accontentandosi di “presumere” che il soggetto “non ne possa più”, o che, al contrario, “non senta niente”. Ciò risulta di particolare attualità e drammaticità in campo pediatrico, essendo la maggior parte dei pazienti non in grado di comunicare perché troppo piccoli. Perché dunque non puntare su un più assiduo impiego – ove clinicamente possibile – delle metodiche per decifrare il dolore come strumento utile per contribuire a “dar voce” a questi piccoli pazienti, supportando al tempo stesso il processo decisionale dei sanitari?

L’incontro si è svolto presso la sala dell’Istituto di Santa Maria in Aquiro, in piazza Capranica 72, 00186 Roma. 

Leggi qui il programma dell’evento    VAI ALLE FOTO DELL’EVENTO

______

Le opinioni e i contenuti espressi nell’ambito dell’iniziativa sono nell’esclusiva responsabilità dei proponenti e dei relatori e non sono riconducibili in alcun modo al Senato della Repubblica o ad organi del Senato medesimo.

Si raccomanda di segnalare la propria partecipazione. L’accesso alla sala – con abbigliamento consono e, per gli uomini, obbligo di giacca e cravatta – è consentito fino al raggiungimento della capienza massima.
I giornalisti devono accreditarsi secondo le modalità consuete inviando un fax al numero 06.6706.2947 specificando oltre al cognome e nome il luogo e la data di nascita e l’elenco attrezzatura (anche il cellulare deve essere specificato se utilizzato per foto e video interviste).  

Info e iscrizioni |+39 06.68.19.25.54 prenotazioni@scienzaevita.org stampa@scienzaevita.org | www.scienzaevita.org

image_pdf
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Progetti, Uncategorized