ROMA | “IN PRINCIPIO ERA LA RELAZIONE”. IL RAPPORTO CON SE STESSI E CON GLI ALTRI NELL’ESPERIENZA POLITICA | 8 Novembre 2019

Dal 08/11/2019
al 08/11/2019
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Ogni relazione tocca corde molto profonde dell’essere, mette in moto azioni e reazioni, ma lascia sempre un margine di libertà che permette un distanziamento emotivo e consente di valutare le cose e le persone. Perché la relazione delle relazioni, la relazione più importante per ognuno di noi, resta quella con se stessi. E’ questo il clou  della pubblicazione: “In principio era la relazione” – Il rapporto con se stessi e con gli altri nell’esperienza politica” che verrà presentato il prossimo venerdì 8 novembre alle ore 16:00 in Sala Zuccari a Palazzo Giustiniani presso il Senato della Repubblica.  

Il libro a cura di Paola Binetti (Edizioni Magi) affronta il tema della relazione a partire dalle nostre esperienze in ambito politico, ma senza fermarsi al nostro mondo. Andando oltre la dialettica della contrapposizione, il volume vuole spostare il focus dei dibattiti politici sul piano della relazione, facendo della qualità dei rapporti interpersonali un vero e proprio valore di riferimento. Lo stile del dibattito, il rispetto per gli altri, la capacità di ascolto reciproco, l’attenzione alle argomentazioni non sono solo sono vere e proprie abilità da acquisire e da sviluppare, ma anche espressione di quelle virtù che oggi non sembrano più di moda.  La presentazione coinvolgerà Luigi Zanda, Pier Ferdinando Casini, Maurizio Gasparri e S.E. Monsignor Gianrico Ruzza. Modererà: Antonio Polito.

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

L’iscrizione è gratuita ed è subordinata all’invio di una mail al seguente indirizzo: binetti.stampa@gmail.com

ACCREDITAMENTO ORE 15:30

L’accesso alla sala – con abbigliamento consono e, per gli uomini, obbligo di giacca e cravatta – è consentito fino al raggiungimento della capienza massima.

INFORMAZIONI GENERALI

Le opinioni e i contenuti espressi nell’ambito dell’iniziativa sono nell’esclusiva responsabilità dei proponenti e dei relatori e non sono riconducibili in alcun modo al Senato della Repubblica o ad organi del Senato medesimo; I giornalisti devono accreditarsi secondo le modalità consuete inviando un fax al numero 06.6706.2947.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Box in evidenza

Archivi